We are young, aren't we?

“In quel momento, una parte di lei morì. La parte che aveva creduto nella gioia, nella speranza e nella pace. La parte di lei che credeva nell’amore. Quella parte era scomparsa per sempre.”
— Maleficent (via effy-eny)
Cerco di sistemare le cose, e vanno peggio.

Cerco di sistemare le cose, e vanno peggio.

(via discolor3d)

La mia sosia :)

La mia sosia :)

(Source: sempeternal, via discolor3d)

The queen Lana ♥ Cheers

The queen Lana ♥ Cheers

(via discolor3d)

Questo è “charme”

Questo è “charme”

(Source: marilolls, via discolor3d)

“Ai primi sintomi bisogna andarsene, abbandonare il campo.
Tanto non va meglio, va peggio e peggio. Invece la gente non lo sa. La gente spera e continua a stare male.”
Margaret Mazzantini (via tuprendimilemani)

(via tuprendimilemani)

"Vuoi sapere qual’è la verità sul tuo conto?
Sei una fifona, non hai un briciolo di coraggio, neanche quello semplice ed istintivo di riconoscere che a questo mondo ci si innamora, che si deve appartenere a qualcuno perché questa è la sola maniera di poter essere felici. Tu ti consideri uno spirito libero, un essere selvaggio e temi che qualcuno voglia rinchiuderti in una gabbia.
E sai che ti dico?
Che la gabbia te la sei già costruita con le tue mani, ed è una gabbia dalla quale non uscirai, in qualunque parte del mondo tu cerchi di fuggire, perché non importa dove tu corra, finirai sempre per imbatterti in te stessa”

-Colazione da Tiffany (1961)

— (via atotalwalkingdisaster)
“Un acquazzone impartisce i suoi insegnamenti. Se la pioggia vi sorprende a metà strada, e camminate più in fretta per trovare un riparo, nel passare sotto alle grondaie o nei punti scoperti vi bagnerete ugualmente. Se invece ammettete sin dall’inizio la possibilità di bagnarvi, non vi darete pena, pur bagnandovi lo stesso. La stessa disposizione d’animo, per analogia, vale in altre occasioni.”
Yamamoto Tsunetomo, Hagakure, 1709/16 (postumo 1906)

(Source: nereil)

“Ho sentito dire che il calabrone non potrebbe volare, ma vola proprio perché non sa che non potrebbe.
Se tutto ciò fosse vero, non sarebbe stupendo?
È come se il calabrone abbattesse ogni legge della fisica e della natura, come se esso voglia solamente volare, come se fosse il suo fosse un sogno impossibile da realizzare ma dopo tanta forza, dopo una lunga battaglia è riuscito a spiccare il volo, come se fosse il suo destino, la cosa più naturale del mondo.
È come se avesse messo a tacere chiunque non lo reputava in grado di fare ciò.
Se questa cosa è veramente reale, allora voglio essere come un calabrone, un po’ bruttino nell’ aspetto ma dentro forte come un uragano.”
— afuckingstorm (via afuckingstorm)